Vacanze in Grecia: le cose da vedere

Chi sta organizzando un viaggio in Grecia per andare a conoscere quella che è stata definita la culla della cultura, si trova dinnanzi al problema di quale meta scegliere. Dalla capitale a Delfi, da Creta a Rodi e dall’Argolide al Peloponneso c’è solo l’imbarazzo della scelta dal momento che la Grecia è veramente terra densa di storia, arte, cultura e tradizioni.

Dovendo suggerire quelle che sono le mete imperdibili da visitare, appare evidente che la lista che segue non potrà che mostrare grandi limiti e vuole essere solamente indicativa. Il modo migliore per visitare la Grecia è quello di portare dall’Italia il proprio veicolo in modo da essere liberi negli spostamenti e le varie combinazioni di navi traghetto che fanno la spola dai nostri porti che si affacciano sull’Adriatico, offrono un vasto panorama di scelte. La scelta del traghetto come mezzo per raggiungere la Grecia è infatti la soluzione migliore per chi desidera poi visitare la nazione con il proprio mezzo: sul sito di Mediterraneo Traghetti è possibile accedere alle migliori offerte dei traghetti per la Grecia delle varie compagnie di navigazione che collegano l'Italia con i porti della Grecia.

Atene: la capitale

Iniziamo questa lista dalla Capitale: Atene. Città millenaria offre al visitatore più di una ragione per sostarvi almeno qualche giorno per visitarla. Il Partenone – tempio simbolo di tutta la Grecia- , l’Acropoli con il Tempio di Nike, le Cariatidi, il Teatro di Dioniso, l’Antica Agorà e il Museo Archeologico Nazionale sono solamente alcune delle imperdibili attrazioni che attraggono milioni di turisti ogni anno.
La città regala anche delle atmosfere speciali anche in momenti di disimpegno come quelli dedicati allo shopping nel mercatino di Monastikiri, oppure in una delle tante taverne che ci sono alla Plaka dove si svolge la movida della città.

Argolide

Corinto, Nauplia, Micene ed Epidauro: quattro destinazioni che si trovano in Argolide che non possono non essere visitate con l’attenzione che meritano. Esplorare queste aree archeologiche permette al turista di fare un salto all’indietro nel tempo e rivivere i fasti dell’antica Grecia.
Corinto con il suo canale; Nauplia dove la leggenda parla del figlio di Poseidone e Amimone da cui partivano le navi alla conquista del mondo; Micene, mitica città fondata da Perseo, con la sua incredibile Porta dei Leoni; ed Epidauro, con il suo Santuario di Epidauro dedicato ad Asclepio, sono mete che non possono non essere visitate durante un viaggio in Grecia.
 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi