Golfo degli Aranci: un paradiso nel Mediterraneo

Incastonato nella splendida cornice della Sardegna del nord est, Golfo degli Aranci è uno dei luoghi turistici più amati in Italia e nel mondo. Migliaia di turisti ogni anno, da ogni parte del mondo, raggiungono questo luogo incantato dove le acque sono limpide e cristalline, le spiagge dorate ed l’arte culinaria è a dir poco da lasciare senza fiato. Per raggiungere questo posto meraviglioso vedi gli orari dei traghetti che partono da Nizza per Golfo Aranci.

 

Il territorio

Golfo Aranci è un comune della provincia di Olbia Tempio e, pertanto, parte integrante di quel meraviglioso paradiso che è la Gallura. Una delle prime cose da vedere, immergendosi nella bellezza del territorio, è il promontorio di Capo Figari, che dà il nome in dialetto al posto e che si trova a 340 metri sul livello del mare. La peculiarità di questo promontorio è la sua bellezza, essendo coperto da ginepri e lecci. Ma Golfo degli Aranci è anche, e soprattutto, mare e spiagge bellissime. Nella zona nord si trova la spiaggia di Cala Sabina, situata di fianco alla bellissima insenatura di Golfo di Marinella.

 

Nella zona a sud, invece, si trovano Cala Sassari, Cala Moresca e Sos Aranzos. Di fronte a Cala Moresca si trova, poi, l’isola di Figarolo una delle più belle in assoluto. Qui si può ammirare il famoso faro di Capo Figari dal quale è possibile osservare le isole Mortorio e Soffi e arrivare con lo sguardo sino a Punta Romazzino. In zona c’è anche la bellissima Cala Greca, una piccola baia che non può non essere visitata.

 

Spostandosi verso nord ovest, invece, si trovano Punta Marana e Punta della Volpe. Continuando a parlare delle spiagge di Golfo degli Aranci imperdibili, si deve citare, senza dubbio, la Spiaggia Bianca, che offre una distesa di sabbia bianca e fine e offre una vista mozzafiato. Sebbene sia difficile da raggiungere, dato che si deve intraprendere una strada sterrata, vale la pena farlo, anche perché si parcheggia facilmente e, una volta arrivati, si gode di un vero e proprio paradiso terrestre. Suggeriamo anche una puntata alla spiaggia di Baia Caddinas che si trova proprio nel cuore di Golfo degli Aranci e che è anche parzialmente attrezzata, nonché dotata di un piccolo porto turistico.

 

La passeggiata sul lungomare e il porto turistico

A Golfo Aranci è imperdibile una passeggiata sul lungomare, realizzato di recente, elegante e arricchito da un parco giochi e da eleganti panchine con citazioni di importanti pensatori del passato. Sono presenti anche alcune opere sonore di Pinuccio Sciola.

 

Due volte al giorno è un’attrazione il canto della sirena. Si tratta di un’opera bronzea che esce dalle acque del mare a suon di musica. In vicinanza del porto turistico si trovano i negoziati dell’area shopping denominata La Dolce Vita.
 

Poco dietro si trova l’antico borgo dei pescatori, identificabile dalle abitazioni basse, oggi diventata una galleria fotografica a cielo aperto grazie all’esposizione permanente di gigantografie delle foto di Marianne Sin Pfältzer. Un’iniziativa che permette di ricordare com’era Golfo Aranci più di 50 anni fa grazie agli scatti di una fotografa tedesca che nel secolo scorso si innamorò dell’isola e decise di raccontarla con la propria arte.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi