I farmaci da portare in viaggio

I farmaci da portare in viaggio

Quante cose si mettono in valigia quando si parte per un viaggio abbastanza lungo? Moltissime! Vestiti, dispositivi elettrici e digitali, accessori di qualsiasi tipo ed ovviamente anche medicinali. Sono fondamentali soprattutto quando si affrontano climi o abitudini giornaliere molto differenti da quelli a cui siamo avvezzi. Insieme allo staff di Farmacia Pelizzo, una delle farmacie di turno di Udine più conosciute, cercheremo di fare il punto su quali sono i medicinali e presidi medici da portare in viaggio.

Chi visiterà cibi con climi molto caldi e cibi molto differenti da quelli occidentali farà bene a portare con se farmaci atti a prevenire disidratazione ma anche affezioni all'apparato digerente e intestinale, poiché nausea e dissenteria possono essere sempre dietro all'angolo. Dovreste portare con voi questo tipo di farmaci non tanto per il cibo in se ma in quanto non conoscete il livello di igiene delle preparazioni che andrete a gustare.

Chi farà vacanze in località molto assolate dovrà attrezzarsi con filtri solari, lozioni dopo sole ed integratori salini capaci di mantenere invariato il livello di sali minerali nell'organismo anche a seguito di sudate intense. Inutile dire che mantenersi idratati e seguire una dieta ricca di frutta e verdura, in questo senso è fondamentale.

Farmaci come quelli appena descritti sono anche l'ideale se farete vacanze all'insegna di passeggiate lunghissime come il cammino di Santiago. In aggiunta per chi camminerà kilometri e kilometri ogni giorno si consiglia di portare con se gli appositi cerotti antivesciche, olio di canfora contro i dolori muscolari ed un integratore di magnesio per prevenire l'insorgenza di crampi.

Se avete in programma un viaggio fly and dry, come quelli tanto in voga negli Stati Uniti, farete bene a portare con voi le travel gum che vi terranno al riparo dal fastidioso mal d'auto soprattutto lungo le tortuose strade dei parchi nazionali. Se non vi piace l'idea del travel gum potete sempre optare per i comodi braccialetti con lo stesso principio attivo. Se avete la necessità di portare negli Stati Uniti dei farmaci che utilizzate abitualmente in Italia, ricordate di trasportarli nella confezione originale ed accompagnati dalla prescrizione medica (anche in copia). Ovviamente, non dobbiamo dirvi noi che per andare negli Stati Uniti l'assicurazione medica è fondamentale. 

Chi visiterà paesi esotici come l'Africa o il sud est asiatico farà bene a documentarsi sulle vaccinazioni obbligatorie per quei paesi. Si può andare incontro a malattie molto serie come la malaria. A questo proposito vi consigliamo di consultare il sito della Farnesina.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi