Vacanze di Pasqua sul Lago di Garda

Vacanze di Pasqua sul Lago di Garda

La particolarità del territorio, la ricchezza del patrimonio naturalistico, la suggestione dei borghi costieri e la cultura enogastronomica sono soltanto alcune delle attrattive che il “Lago di Garda”, nella sua accezione più ampia, riesce ad offrire ai milioni di turisti che ogni angolo lo scelgono per le proprie vacanze e ferie.

Quest’anno la festività pasquale si celebra il 1° aprile, quindi le probabilità di trascorrere il ponte di Pasqua con il bel tempo è temperature più che miti sono alte. Sarà quindi possibile avere le condizioni meteo ideali per godere di una vacanza breve sul Lago di Garda. La vocazione dei territori bagnati dallo specchio d’acqua gardesano per la vita all’aria aperta è proverbiale e dopo il freddo invernale la voglia di scorrazzare per le splendide piste ciclabili e lungo i tanti percorsi di trekking diventa davvero incontenibile. Se il tempo sarà clemente sarà inoltre l’occasione perfetta per le prime uscite in windsurf o in barca a vela, anche per chi magari non ha mai provato questi sport acquatici e coglie l’occasione per imparare seguendo un corso in una delle tante scuole, con tanto di istruttori qualificati, presenti sul lago. Ovviamente le vacanze di Pasqua sul Garda non sono soltanto per chi ama praticare attività sportive, decisamente sono indicate a tutti, anche a chi ama rilassarsi ammirando il panorama, passeggiando per i borghi, facendo shopping o gustando le delizie della buona tavola.

Storicamente la Pasqua, sia che cada “bassa” o “alta” segna sul Lago di Garda l’apertura della stagione turistica, questo significa che chiunque decida di passarvi il weekend di Pasqua non avrà difficoltà a trovare alloggio in B&B, Hotel e Resort affacciati sulle rive del Lago o nell’entroterra.

Analogamente non sarà un problema prenotare in un ristorante tipico per il tradizionale pranzo di Pasqua o magari in agriturismo per trascorrere in maniera informale il lunedì di Pasquetta. In entrambi i casi si tratta di occasioni imperdibili per provare e scoprire il patrimonio enogastronomico del vasto territorio del Lago di Garda, che ricordiamo toccare ben tre distinte regioni: Lombardia, Veneto e Trentino Alto Adige. Detto ciò risulta evidente che l’enogastronomia gardesana è quanto mai ricca e variegata, influenzata dalle varie culture che vi contribuiscono.

Durante il periodo pasquale non mancano di certo le opportunità di svago e gli eventi per divertirsi in maniera sana e corale. A Riva del Garda ad esempio, dal 30 marzo al 2 aprile, si terrà la V° edizione di “ChocoMusic Musica per il Palato!” una rassegna di eventi gastronomici incentrati sul cioccolato con esibizioni e degustazioni proposte da maestri cioccolattieri. A Tremosine è di rito la festa popolare dello “S-ciapì” con la tradizionale battaglia delle uova sode.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi