Viaggiare in estate con gli anziani

Con l'arrivo della bella stagione e dei green pass, è arrivato il momento tanto atteso: la partenza per le vacanze. Alcuni decidono di partire con gli amici, altri con la propria famiglia, altri ancora decidono di allargare la famiglia portando con se i propri genitori anziani, che forse per tutto l'anno vivono in una casa di riposo a Roma per ricevere assistenza e compagnia.

Una cosa su cui prestare la massima attenzione è proteggere gli anziani dalle ondate di calore estive che possono avere ripercussioni negative soprattutto sulle persone fragili.

Difendere gli anziani dalle ondate di calore

Nelle giornate estive e quando si annuncia l'arrivo di un'ondata di caldo, bisogna stare molto attenti ai segnali inviati dal corpo poiché il colpo di calore o colpo di calore non si verifica all'improvviso. Pertanto, ti suggeriamo una serie di precauzioni per evitarlo:

Per ridurre la sensazione di calore nel corpo, evitare di uscire nelle ore più calde della giornata. Queste ore sono comprese tra le 10 del mattino e le 5 del pomeriggio. Camminare è molto salutare, ma durante l'estate è consigliabile evitare di uscire 

Per combattere le alte temperature possiamo coprire il capo degli anziani con un cappello o berretto, indossare abiti di cotone comodi e colori chiari. In questo modo ridurremo notevolmente la sensazione di calore alla testa e il calore improvviso al viso.

Il sole danneggia in larga misura la vista, quindi per proteggere la vista si consiglia vivamente di indossare occhiali da sole e di stare il più possibile all'ombra.

Per la cura degli anziani l'alimentazione è molto importante anche in estate, aumentando l'utilizzo di frutta e verdura fresca. Si consiglia di consumare almeno cinque porzioni di frutta al giorno. Evita i cibi molto grassi e quelli che di solito vengono consumati ad alte temperature, come stufati e brodi, poiché portano a periodi di digestione più lunghi. Eviteremo anche il consumo di alcolici e bevande contenenti caffeina.

In viaggio con gli anziani nella nuova normalità

Al di là di tutti i consigli e le raccomandazioni di cui abbiamo già parlato, fare un viaggio con gli anziani di cui ci occupiamo presenta alcune peculiarità in questa nuova tappa. Sebbene la stragrande maggioranza degli anziani sia già vaccinata, sarà comunque necessaria una buona pianificazione del viaggio , del percorso e della sosta. Perché ricordiamo che pur essendo vaccinati possiamo continuare a contagiare e trasmettere il virus ad altri, quindi ricordiamo quali sono i momenti salienti di questa estate:

  • Non dimenticare le mascherine. In macchina, nel luogo dove soggiorni, con i tuoi parenti e in alcuni esterni non sarà necessario utilizzarla. Ma se ci troviamo in luoghi pubblici in spazi chiusi o la distanza all'aperto non può essere garantita, dovremo continuare ad indossare la mascherina.
  • Idrata bene la pelle delle labbra, del viso e della parte posteriore delle orecchie. Il sudore e le maschere non sono una buona combinazione e possono irritare la pelle più sensibile.
  • Approfitta delle libertà che la nuova normalità offre usando il buon senso. Nonostante le restrizioni stabilite dalla legge, cerca di non andare con le persone anziane in spiagge affollate, ristoranti o terrazze.
  • Attenzione ai gel idroalcolici e al sole. A causa della composizione stessa di questi prodotti, non devono essere utilizzati durante l'esposizione ai raggi UV in quanto possono causare danni alla pelle, soprattutto negli anziani, che è molto più sensibile.

Il successo nell'adattarsi a questa nuova normalità sta nel prendere coscienza che il virus non è scomparso. Su questa base, possiamo riadattare le nostre routine e quelle dei nostri cari più grandi per rendere questa estate il più piacevole possibile. Nonostante le attuali restrizioni, piano piano ci stiamo avvicinando alla normalità ma sempre in modo sicuro e responsabile.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi